Per ogni sguardo nel mondo esiste un paio di occhiali che aspetta solo di essere indossato: intervista a Nico Caradonna

L’occhiale da vista ormai da alcuni anni è stato sdoganato, passando dallo status di oggetto pratico ma poco amato a quello di accessorio fondamentale del proprio look.  Al punto che oggi gli occhiali da vista sono diventati veri e propri feticci. Gli occhiali sono accessori fondamentali per la cura del proprio look ed elementi imprescindibili per personalizzare il proprio stile e quindi vanno scelti con estrema attenzione.

Negli ultimi anni si è assistito a un vero e proprio exploit degli occhiali da vista. Se un tempo se ne rifuggiva l’uso, oggi anche chi non soffre di disfunzioni visive spesso li usa per dare un valore più completo e un tocco di ricercatezza al proprio look.

Io ho utilizzato l’occhiale da vista come mio logo per rafforzare la mia identità, ho trasformato un mio difetto in un punto chiave di riconoscibilità.

Gli occhiali, un dettaglio fashion su cui concentro originalità, stile, eleganza.

Si parte da un difetto (la miopia), da un limite (un accessorio che può essere d’intralcio) per creare il proprio tratto distintivo. Lavorare su te stesso e sul proprio personal branding ti permette di affermarti come esperto nel tuo ambito ed essere scelto da un’azienda prestigiosa.

LOGO NUOVO-08

 

Per questo ho voluto intervistare Nico Caradonna meglio conosciuto come Ottico del Web

 

 

Come hai iniziato la tua attività?

Ciao Isabella! È un piacere scambiare due chiacchiere nel tuo salotto virtuale 🙂

Ti dico subito che la mia attività di #OtticodelWeb si è sviluppata negli ultimi quattro anni, dopo un decennio di lavoro diverso, passato tra un impiego come riabilitatore visivo in ospedale e molte ore nel negozio di ottica della mia famiglia. Oggi vivo metà della mia professione in negozio, l’Ottica Caradonna e metà online tramite il blog, i social e le consulenze.

Cosa significa la parola “occhiale per te”? Oggi più che come sono diventati un accessorio icona di stile!

Esistono tanti modi per interpretare il significato degli occhiali. Ogni persona è più vicina ad un tipo, in base alle sue necessità. C’è chi considera gli occhiali un accessorio di stile personale, una protesi per vedere meglio ed infine chi lo considera uno strumento di protezione. Per me è semplicemente l’amplificatore di uno sguardo. Con gli occhiali giusti puoi aumentare la tua percezione in senso visivo, oppure modificare e completare il tuo look. In ogni caso un occhiale amplifica una parte di te.

In che cosa consiste la tua consulenza?

Le mie consulenze si dividono in tecniche ed estetiche. Non bisogna dimenticare che nella maggior parte dei casi gli occhiali si indossano con lenti graduate, per questo ritengo necessario preoccuparsi prima di chiarire la migliore soluzione tecnica per garantire una buona visione e successivamente un’eccellente resa estetica. Non ho mai fatto una consulenza esclusivamente estetica, neanche per occhiali da sole perché le lenti colorate (anche se non sono graduate) possono incidere molto sul comfort visivo di chi le indossa. È un lavoro complesso ma estremamente divertente perché lo condivido completamente con i miei clienti.

Come consigli i tuoi clienti? Quali parametri usi?

Le variabili di scelta sono diverse, molto dipende dal difetto visivo. Una leggera correzione visiva non mi vincola molto nella proposta estetica che può seguire quasi esclusivamente la fisionomia del viso del mio cliente. Lineamenti, colore della pelle, taglio di capelli sono solo alcuni dei parametri che considero. Al contrario, in caso di alte miopie, ipermetropie o in presenza di lenti complesse (ad esempio le lenti progressive) cerco di assicurare la migliore usabilità degli occhiali senza trascurare il piacere di indossare una montatura che amplifichi la bellezza dello sguardo del mio cliente.

La forma e i colori del viso incidono sulla scelta della montatura?

Forma e colori del viso raccontano l’essenza di una persona. È per questo che lo stesso tipo di montatura può essere perfetto per un viso e non per un altro. Cogliere le sfumature di ogni viso è la base per una scelta di occhiali coerente per il mio cliente.

Ogni volto ha il suo occhiale, sei d’accordo?

Sulla home del mio blog ho inserito una frase inequivocabile su come la penso a questo proposito: per ogni sguardo nel mondo esiste un paio di occhiali che aspetta solo di essere indossato. La ricerca di quello giusto, coerente con la nostra personalità, è per me fondamentale se consideriamo la potenza comunicativa degli occhiali.

Quali saranno i prossimi trend?

Abbiamo osservato un trend lunghissimo in cui si sono affermati gli occhiali materici e vistosi, caratterizzati da forme tendenzialmente morbide e tonde. Il prossimo periodo sarà dominato dall’utilizzo sempre più frequente dei materiali combinati. Acetato e metallo in tandem si diffonderanno sempre più nei prossimi mesi, per poi lasciare gradualmente spazio agli occhiali stampati in 3D. In un futuro non troppo lontano entreremo completamente nell’era della custom eyewear. Ognuno potrà disegnare la sua forma ideale, scegliere il colore e stampare il proprio “unico” paio di occhiali.

Interessante quel che ci attende, no?