Come abbinare i nuovi colori moda della stagione Autunno-Inverno 2018-19?

Forse sei già in spiaggia a goderti le meritate vacanze, oppure, come me, sei già in città a fare mille progetti pensando ai prossimi mesi. Tra questi, ce n’è uno che mi entusiasma particolarmente: scoprire quello che la moda ha in serbo per la prossima stagione!

Magari sei tra quelle amiche e lettrici che hanno cominciato a chiedermi quali saranno i colori moda della prossima stagione A/I. Cosa ne dici di dare un’occhiata a quello che ci riserva la moda a partire da settembre? Ti faccio una promessa: resterai piacevolmente sorpresa! Dimentica i colori tristi e spenti: la stagione autunno inverno 2018-1019 si presenta come una delle più eccitanti degli ultimi anni!

Se hai visto le proposte moda dell’ultima Milano Fashion Week, coma la sfilata di Prada Fall/Winter 18-19, sai di cosa parlo: abiti fluttuanti dalle forme fluide, colori squillanti e tinte pop a tutto gas.

E allora parliamo proprio dei colori che indosseremo quest’inverno, perché il Pantone Color Institute ha già rilasciato il suo report stagionale e quale momento migliore che questo, nel pieno dell’estate, per cominciare a pensare a look e acquisti per la prossima stagione?

Come già abbiamo visto, i colori comunicano molto più che una semplice scelta estetica, sono un mezzo di comunicazione e riflettono stati d’animo e aspettative. I colori moda che gli esperti hanno indicato per la prossima stagione ci forniscono tanti dettagli anche su quello che è il clima generale della società e sulle aspirazioni dei singoli, cioè ognuno di noi.

Cominciamo?

L’autunno e l’inverno 2018 sono una promessa di colori pop e audaci

Prepara carta e penna perché quest’anno stravolgerai il tuo guardaroba invernale abituale. Di’ addio alle tinte malinconiche che spesso caratterizzano i look autunnali: quest’anno il colore esploderà in modo deciso e audace.

Giallo fluo, fucsia strong, verde acido, arancione evidenziatore, viola ultraviolet, lilla pastello: questi sono i colori che andranno di moda nella prossima stagione autunno inverno 2018-2019.

Sono nuance che vogliono trasmettere energia allo stato puro, vitalità, ottimismo. Secondo gli esperti questa scelta indica il bisogno di contrastare tempi cupi, difficili. Se la vita di ogni giorno si fa sempre più pesante, i colori che indosseremo ci aiuteranno a riequilibrare gli animi e affrontare tutto con più leggerezza e ottimismo.

L’estate continuerà quindi tutto l’anno grazie a queste tinte vivaci e vitaminiche. Le trovi forse un po’ impegnative? Combinale con pezzi classici e colori must have, come il bianco e il nero, e otterrai un look sempre perfetto, qualsiasi situazione tu debba affrontare.

Ho preparato per te una utilissima infografica con tanti look speciali da copiare, in cui i colori moda del prossimo autunno-inverno la fanno da padrona, ma adattandosi a stili ed esigenze diverse.

colori_autunno-inverno 2018-2019

Guarda quante opzioni hai a tua disposizione! Ti basterà mixare i colori giusti (ricorda che per scegliere quelli che ti valorizzano devi tenere in considerazione le tue caratteristiche fisiche, come il colore del tuo sottotono) a seconda dell’occasione e del messaggio che vuoi trasmettere.

I 10+5 colori della prossima stagione A/I 2018-19 secondo il Pantone Color Institute

L’Istituto Pantone prepara ogni stagione il report delle tendenze dei colori moda, in base alle preferenze espresse degli stilisti della London e NY Fashion Week. Dopo le sfilate dello scorso febbraio, l’istituto ha diffuso il Pantone Fashion Color Trend Report per l’autunno e l’inverno che sono in arrivo.

La buona notizia è che vi troviamo tonalità insolite per la stagione: la tendenza va verso il rifiuto della struttura stagionale classica a favore di colori più vivaci che lasciano ampio spazio all’espressione della personalità di ognuno.

Le tinte moda per l’autunno inverno 2018-2019 reinventano la storia dei colori autunnali con risultati davvero entusiasmanti! La personalità dei mesi più freddi dell’anno non viene comunque stravolta, ma resa moderna, grazie a un gioco di equilibri tra tonalità corpose e profonde e tinte pop.

Vediamo quindi i colori moda indicati dal Pantone Institute come riferimento per i prossimi mesi: si tratta di 10 sfumature che renderanno unica la stagione autunno-inverno 2018-2019, a cui mixare una palette di 5 colori tipicamente autunnali.

colori-moda-pantone-autunno-inverno-18-19

  1. Pantone 12-0740 Limelight: tonalità giallo-verde, pungente e vivace.
  2. Pantone 15-0850 Ceylon Yellow: un giallo che profuma di curry, esotico e piccante.
  3. Pantone 16-1255 Russet Orange: un arancio caldo che richiama l’estate.
  4. Pantone 18-1549 Valiant Poppy: rosso intenso, vibrante e pieno di passione.
  5. Pantone 19-1536 Red Pear: tonalità di rosso profonda e sensuale.
  6. Pantone 18-0625 Martini Olive: verde sofisticato, intenso e profondo.
  7. Pantone 18-5025 Quetzal Green: blu-verde vigoroso, estremamente sofisticato.
  8. Pantone 18-4048 Nebulas Blue: blu profondo che ricorda il crepuscolo.
  9. Pantone 18- 3838 Ultra Violet: un viola originale e portatore di creatività. Te ne ho parlato approfonditamente qui.
  10. Pantone 15-3520 Crocus Petal: lilla pastello leggero ed elegante che apporta un tocco primaverile.

E ora vediamo i 5 colori moda classici indicati dall’Istituto Pantone per dare solidità e struttura a ogni tuo look il prossimo autunno-inverno:

colori-classici-pantone-autunno-inverno-18-19

  1. Pantone 11-4801 Tofu: bianco crema essenziale.
  2. Pantone 14-4107 Quiet Gray: grigio chiaro discreto.
  3. Pantone 14-1116 Almond Buff: una tonalità cammello delicata e sobria.
  4. Pantone 16-14-38 Meerkat: marrone tostato, caldo e avvolgente.
  5. Pantone 19-4031 Sargasso Sea: un blu intenso e profondo.

A questo punto sono certa che non vedi l’ora di iniziare a pianificare i tuoi prossimi outfit post-estate, giocando a mixare i colori classici e più autunnali con tonalità audaci, attraverso le quali esprimere tutta la tua creatività.

Ma aspetta, le sorprese non sono finte: l’Istituto Pantone quest’anno ci regala un bonus di 2 colori moda extra, che omaggiano la natura sperimentale delle passerelle londinese. Eccoli:

  • Pantone 15-1515 Mellow Rose: rosa tenue, un classico della tradizione inglese. mellow-rose-pantone
  • Pantone 18-2045 Pink Peacock: rosa deciso e irriverente.

pink-peacock-pantone

Ora che hai visto la descrizione di tutti i colori del Pantone Fashion Color Trend Report per l’autunno/inverno 2018-2019 torna all’infografica che ti ho mostrato all’inizio e comincia a pensare a come indosserai le nuance della prossima stagione.

Esprimi te stessa attraverso i colori moda A/I 2018-2019

Hai sempre pensato che l’autunno fosse noioso e ogni anno ti sei sentita intrappolata in colori senza personalità? Quest’anno la storia cambia, le indicazioni degli stilisti sono chiare: i colori moda della prossima stagione devono rispondere a un bisogno di ottimismo e vitalità per contrastare i tempi difficili.

Per esprimere te stessa hai davvero l’imbarazzo della scelta. Ti faccio un esempio: per un look da giorno professionale puoi sfoggiare un classico tubino in Valiant Poppy, la cui audacia equilibrerai con un capo in spalla in tinta Quiet Gracy.  

Ricorda sempre che i colori che scegli di indossare parlano per te, raccontano come ti senti e come vuoi che sia la tua giornata.

Le nuance che utilizzi nel tuo look raccontano le emozioni che porti dentro di te. Studi scientifici accreditati hanno dimostrato che il colore è un mezzo di comunicazione, non diretto come la parola, ma non per questo meno potente anzi, tutto il contrario, perché agendo a livello inconscio il messaggio trasmesso si insinua nella mente del tuo interlocutore, determinando una buona o una cattiva impressione.

La psicologia del colore spiega che ogni sfumatura produce un determinato stimolo nella mente umana, determinando un preciso stato d’animo. Quest’effetto lo subisci tu, che indossando, ad esempio, un colore vivace ti senti più audace, e chi ti guarda, che ti percepisce come una persona decisa o, in caso di un colore debole, poco sicura di sé.

Ricordi qual è il significato di ogni colore?

Sapere quale messaggio comunichi con le tonalità che scegli per il tuo look può esserti molto utile per esprimere molto meglio la tua personalità e quello che vuoi comunicare.

Trovi il significato di ogni tinta nel post sulla psicologia del colore.

E ora dimmi: qual è il colore che ti è piaciuto di più tra quelli del Pantone Fashion Color Trend Report?

Aspetto i tuoi commenti!

Personalizzare un vestito con il ricamo

Vestirsi in modo unico, con uno stile che rispecchia la propria personalità non è facile: oggi la moda viene prodotta in modo industriale e tutti i negozi propongono più o meno le stesse cose.

Il risultato? Un senso di insoddisfazione e la sensazione di vestirsi in modo anonimo.

Se vuoi che i tuoi vestiti siano unici e non uniformarti a quello che trovi nei negozi, puoi pensare di personalizzare t-shirt, jeans e abiti. Come? Un buon modo per conferire carattere al tuo guardaroba è il ricamo. Sai che recentemente è tornato di gran moda?

La storia del ricamo è la storia stessa della moda, scritta dalle mani sapienti di artigiane attente che con un ago e qualche filo prezioso sapevano creare “la magia”. Col passare degli anni le tecniche si sono affinate, sono cambiati i materiali e gli inserti applicati, di pari passo con il gusto e la moda.

Nonostante questo, le espressioni più alte del ricamo, quelle che potremmo definire vere e proprie opere d’arte, e che ritroviamo soprattutto nell’Haute Couture, hanno mantenuto invariate certe caratteristiche, come l’esecuzione manuale e il processo di lavorazione a partire da un progetto sotto forma di disegno.

Che cos’è il ricamo

Il ricamo è una delle tecniche tessili più antiche e indubbiamente più pregiate.

Consiste nell’esecuzione di punti decorativi su un tessuto, in base a un disegno previo. La versatilità è una delle caratteristiche di questa tecnica: non pensare solo ai fili colorati perché gli abiti più belli della storia, creati per regine, principesse e dive del cinema, erano ricamati con fili di metalli preziosi, come l’oro, e si utilizzavano cristalli, diamanti e perle.

Per personalizzare un vestito, un pantalone o una maglietta esistono diverse tecniche. Alcune sono più economiche e quasi immediate, come il transfer e la serigrafia, altre sono invece più raffinate, come appunto il ricamo, che è in grado di rendere un capo di abbigliamento prezioso come un gioiello.

Il ricamo nell’Alta moda: un’opera d’arte fatta ancora a mano

Nell’Alta moda il ricamo ha un ruolo fondamentale, perché rende unico e ancora più pregiato qualsiasi tessuto. Parte dalla mente dello stilista come espressione della sua creatività. Si comincia quindi con un disegno ma il lavoro non finisce qui, anzi questo è solo l’inizio. Vi è poi una lunga ricerca di materiali, combinazioni, colori, effetti visivi e tattili, che è parte di un progetto al centro del quale si trova il ricamo come personalizzazione di un capo di abbigliamento.

Lo stilista ragiona in un’ottica olistica, ossia pensando all’effetto generale del ricamo sul tessuto che lo ospiterà: la geometricità del decoro, i colori, le texture devono fluire senza soluzione di continuità.

Ogni ricamo nasce dal progetto di uno stilista

La procedura del ricamo

Le ricamatrici hanno il compito di dar forma al progetto dello stilista, che fornisce un disegno tecnico su carta pergamina con tutti i dettagli: in quale posizione deve essere fatto il ricamo, i materiali da usare, i colori, etc.

Normalmente viene dato anche un campione, così che nulla viene di fatto lasciato al caso.

Il disegno viene poi bucato con una macchina bucatrice perché successivamente verrà appoggiato sul tessuto da ricamare e si farà passare uno spolvero colorato attraverso i buchi per trasferire l’immagine.

La procedura per trasferire il disegno dello stilista sul tessuto è molto interessante: con un tampone si passa una polvere di gesso e colla sulla superficie della carta pergamina bucata, poi vi si spruzza dell’alcol per sciogliere la colla e sul tessuto rimane impresso solo il disegno del ricamo.

vstito ricamato a mano

I materiali

I materiali per ricamare sono tantissimi e adattabili a qualunque budget e stile. Non tutti possono permettersi di ricamare con fili d’oro, diamanti o cristalli di Swarovski (anche se potresti pensarci in ottica di investimento) ma questo non è un problema: oggi esistono materiali più semplici, economici e altrettanto d’effetto con cui realizzare piccole opere d’arte. Strass, paillettes, schegge di plexiglass, perline la tua fantasia sarà il tuo unico limite, e neanche perché ormai il ricamo è di gran moda e su Internet si possono trovare tanti siti con disegni, consigli e tutorial.

Un esempio di materiali con cui realizzare un ricamo

Ti piacerebbe vedere delle ricamatrici professioniste all’opera?

Se anche tu, come me, ami la moda sartoriale e sogni di poter assistere al processo di creazione di un capo fatto a mano, non puoi perderti la mia Fashion Experience dedicata al mondo dell’Hand made Embroidery.

Ho pensato a un tour esclusivo per alcuni atelier milanesi in cui si pratica ancora il ricamo a mano ad aghi con tombolo e telaio. In questa Esperienza sulla moda potrai vedere come venivano realizzati i ricami negli anni ’50 e come tutt’ora si realizzano nell’Alta moda. Ogni punto è fermato a mano e si può apprezzare il progetto da cui prenderà forma il ricamo su tessuti di prima qualità.

Puoi portare un tuo abito e farlo ricamare a mano per renderlo inimitabile e prezioso

Se ti piacerebbe avere un capo personalizzato, un pezzo unico, non perdere l’occasione di richiedere a sarte esperte un ricamo secondo il tuo gusto e il tuo stile.

Ti piacciono i cristalli? O preferisci le paillettes?

Puoi suggerire il disegno del ricamo o affidarti all’esperienza delle sarte per decorare ogni tuo capo: una camicetta, un paio di jeans, una T-shirt.

Ti va di provare?

Allora scrivimi per conoscere le prossime date del tour dedicato all’Hand made Embrodery!

Ti aspetto!

Vuoi ricevere risorse esclusive sul mondo della moda? Clicca qui e scarica gratuitamente il mio ebook “Come organizzare una sfilata di moda”.

Ebook" Come si organizza una sfilata di moda