Decluttering | Isabella Ratti

“Vuoi avere successo nella vita?
Allora inizia con il riordinare il tuo armadio”.
(Marie Kondo, Il magico potere del riordino)

    C’è un bisogno nell’aria

    Siamo giunti a un momento di svolta.
    I pessimisti vedono la crisi, la mancanza, la contrazione.
    In realtà stiamo vivendo un passaggio, individuale e collettivo, che aiuta l’espansione delle coscienze, favorisce il benessere interiore e il miglioramento della vita.

    Veniamo da decenni di spreco, incuria verso l’ambiente, disattenzione per le persone. Ora è evidente, agli economisti e a tutti gli uomini e donne di buon senso e buona volontà, che un mutamento radicale si impone. Smettere di disperdere energie e risorse, risparmiare, riordinare vale sia nell’ambiente domestico che in ufficio, in fabbrica, in negozio, in officina, in azienda.

    In casa e al lavoro recuperare spazio e liberarsi degli oggetti inutili ci permette di creare una nuova dimensione, aperta alle novità e al cambiamento.

    Dall’occidente la necessità di fare spazio

    Il termine inglese “Decluttering” significa “liberarsi delle cose inutili”. La parola clutter, infatti, significa spazzatura, ma più che un’operazione di riordino di qualche cassetto della nostra camera da letto, il decluttering sta velocemente diventando una vera e propria filosofia di vita.

    Dall’oriente l’arte zen del riordino

    Non poteva arrivare che dal Giappone, luogo eletto di minimalismo e pratiche zen, la spinta a introdurre il riordino nel nostro quotidiano, con metodo e rigore scientifico. Marie Kondo, autrice del libro Il magico potere del riordino insegna a recuperare spazio e benessere, attraverso alcuni semplici passi, per incamminarsi verso la decrescita felice. Dal suo insegnamento deriva il Metodo Konmari.

    Il Metodo IR Fashion Decluttering

    Il mio stile di decluttering si basa proprio sul Metodo Konmari e consiste nell’arte di fare chiarezza, stabilire una tassonomia e delle priorità, partendo dall’armadio e dalla scrivania, per arrivare all’interiorità.

    Gli oggetti non utilizzati non sono sempre inutili, ma li possiamo onorare rimettendoli in circolazione, regalandoli, scambiandoli, vendendoli.

    fumetto-declutteringI capi d’abbigliamento, gli accessori, gli oggetti irrimediabilmente rovinati li possiamo eliminare, compiendo lo sforzo di separarci dal valore simbolico in essi contenuto.

    Il decluttering è alla base della mia consulenza d’immagine, personale e aziendale e parte dalla semplice azione, tanto difficile da attuare,
    di fare spazio e chiarezza nella vita, cominciando dagli oggetti.

    Con il Metodo IR Decluttering Style produco un movimento che dall’esterno conduce all’interiorità, ispirando a cambiare stile di vita e a ottenere:

    Ordine

    Vivere nell’ordine facilita la vita.

    Tempo

    Eliminare periodicamente tutte le cose che non servono più fa risparmiare tempo prezioso.

    Spazio

    Ridurre la mole del guardaroba (o dei documenti in ufficio o in azienda) valorizza quello che è importante tenere, creando spazio per le novità.

    Leggerezza

    Sbarazzarsi del superfluo alleggerisce la vita e rende più sereni: meno oggetti da pulire e spolverare; meno abiti da lavare, stirare, riporre; meno documenti polverosi tra i quali cercare ciò che serve davvero; meno peso da trasportare in valigia nei viaggi.

    Scelta

    Gli oggetti ci sono cari in quanto simboli, che ci connettono al ricordo. Il loro valore risiede nel fatto che ci rimettono in contatto con quegli eventi e quelle sensazioni che preservano un legame, ma è importante interrogarsi sul reale bisogno di continuare a possederli.

    Eliminare ciò che non si usa e non serve più può essere davvero difficile, ma dopo aver fatto spazio ci si sente subito meglio e di buonumore.

    Non serve un armadio colmo di vestiti per creare outfit per ogni occasione: basta un po’ di creatività negli accostamenti e negli accessori.

    per spiegarmi le tue esigenze, personali o aziendali.
    Sarà un piacere individuare insieme a te il percorso migliore per trovare il tuo stile di decluttering.

    RESTIAMO IN CONTATTO

Isabella Ratti

Isabella Ratti