Comunicare con i colori, il miglior biglietto da visita | Isabella Ratti

Comunicare con i colori, il miglior biglietto da visita

 

La comunicazione coinvolge tutti i nostri sensi e, tra questi, la vista non può essere limitata ad uno strumento sensoriale. Infatti, la prima impressione che ci formiamo sulle persone è basata su quello che vediamo, dunque sull’apparenza. Quando si parla di comunicazione visiva, il colore è un elemento essenziale: ogni tonalità è in grado di stimolare nella nostra mente un’emozione, una sensazione, un ricordo, un’associazione ad un preciso significato.

I colori sono senza dubbio un elemento essenziale anche nell’abbigliamento: questo si basa certamente sul tuo gusto personale, ma scegliere i capi di una certa tonalità di colore ti aiuterà a esternare e a comunicare veramente chi sei nella tua interorità.

Colori come forma di comunicazione non verbale

Comunicare con i colori

I colori che indossi sono la prima cosa che viene percepita quando una persona ti guarda: è stato dimostrato scientificamente che il colore ha un impatto fisico e psicologico molto forte sulle persone, ed è un potentissimo strumento di comunicazione non verbale. Ecco i principali colori e il significato che trasmettono indossandoli:

  • Nero: è un colore che comunica sobrietà, eleganza e raffinatezza. Ha il potere di arricchire gli indumenti con un valore aggiuntivo, oltre a snellire la silhouette. Si tratta di un classico da avere sempre nell’armadio: è sempre attuale ed è in grado di salvare qualsiasi occasione in cui non sai come vestirti.

“Quando troverò un colore più scuro del nero, lo indosserò.
Ma fino a quel momento, io mi vestirò di nero!”

Coco Chanel

  • Blu: se è chiaro e brillante, dona a chi lo indossa energia, vivacità e grinta; se è scuro ed opaco comunica sobrietà ed eleganza. Se attraverso il tuo look vuoi comunicare professionalità, serietà e lealtà, il blu è il colore perfetto: per questo motivo viene spesso scelto in situazioni lavorative e formali. Christian Dior diceva che il blu navy è l’unico colore che può competere col nero.
  • Grigio: è un colore neutro, che ti farà apparire come una persona responsabile, concreta e risoluta. Più la tonalità è scura, più risulta sofisticato. D’altro canto, però, il grigio può farti apparire monotona: il mio consiglio è di spezzarlo con una nota di colore brillante e vivace per rendere il look ancora più femminile e dinamico.
  • Bianco: è il colore della purezza, dell’ordine e della chiarezza. Se scegli di vestirti di bianco darai l’impressione di essere una donna disinvolta, fine e delicata.

Comunicare con i colori

  • Rosso: si tratta probabilmente del colore che crea più associazioni emotive: il rosso è passione, dinamicità, spontaneità, motivazione, attiva i sensi e dà quel tocco di allegria che non guasta mai. Dall’altro lato è un colore che esprime aggressività e tensione. Bisogna saperlo dosare scegliendo tonalità diverse a seconda dell’occasione in cui decidi di indossarlo: ad esempio, per occasioni lavorative e formali scegli toni più opachi e scuri.
  • Rosa: è una tonalità che comunica fascino, estroversione, energia e bellezza. Il rosa sprigiona sensualità, femminilità ed è legato alla giovinezza. Il rischio nell’indossare questo colore è di fare l’effetto “bambolina”: dosalo nel modo giusto e soprattutto valuta bene se è adeguato indossarlo in occasioni formali ed importanti.

  • Verde: i significati legati a questo colore sono l’affidabilità, la credibilità, l’equilibrio e la serenità. Se il verde è scuro, comunica che sei una persona salda e affidabile; se è più brillante, invece, comunicherai attraverso i vestiti sensualità e fascino.
  • Viola: è un colore sensuale, drammatico ed espressivo: il viola intriga. Se ami indossare questo colore, verrai percepita come una donna creativa, emotiva ed intellettuale, e non passerai certamente inosservata!

Colori e brand: il caso Tiffany & Co.

I colori sono una componente fondamentale anche per i brand, perché permettono di farsi ricordare attraverso l’associazione colore-marchio e comunicano valori e idee.

Comunicare con i colori

Un classico esempio è quello di Tiffany & Co, maison di gioielleria: chi non riconoscerebbe l’inconfondibile azzurro del marchio? Il colore, conosciuto come Tiffany Blue, è un simbolo di raffinatezza, eleganza ed esclusività. Alcuni studi hanno dimostrato che basta la sola vista di questo colore perché il battito cardiaco aumenti: infatti, la visione di questa tonalità di azzurro fa subito venire in mente Tiffany ed i suoi gioielli, oggetto di desiderio di ogni donna.

Comunicare con i colori

Un secondo esempio di un brand che ha fatto del colore una bandiera e una ragione di successo è Benetton: il noto brand italiano ha da sempre puntato sulla contrapposizione di tonalità, capaci di creare armonie rassicuranti e contrasti sorprendenti. In piena continuità con il suo approccio “colori-centrico”, il brand ha proposto i saldi proprio in base al colore di appartenenza: geniale, non trovi?

Ora che hai potuto intuire l’importanza del colore per comunicare chi sei, la tua personalità e i tuoi stati d’animo, è importante che tu sappia che ci sono tonalità che ti doneranno maggiormente in base alla tua carnagione, al colore dei tuoi capelli e alla tua fisicità. Non sempre i colori che amiamo sono gli stessi che – indossati – ci donano.

Io posso aiutarti a comunicare chi sei attraverso i colori: unisciti a me e partecipa ai corsi Trova il tuo stile e Personal branding!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Isabella Ratti

Isabella Ratti