Come trasmettere entusiasmo e passione nel tuo lavoro | Isabella Ratti

2019, un solo buon proposito: fai ciò che ti appassiona

come trasmettere passione sul tuo lavoro

Fai quello che ami e non lavorerai un solo giorno della tua vita – Confucio

Il mio sogno è sempre stato quello di fare un lavoro che mi facesse sentire motivata ogni giorno e andare in ufficio con entusiasmo e voglia di fare. Pensavo “Cosa c’è di meglio che non sentire la fatica del lavoro ed essere sempre felice e soddisfatta a fine giornata?”.

buoni propositi anno nuovo

In realtà col tempo mi sono resa conto che non è proprio così che funziona, che puoi fare anche il lavoro più bello del mondo ma, se vuoi ottenere dei risultati, la fatica e qualche giornata storta devi comunque metterle in conto.

Nonostante ciò, nella frase di Confucio c’è del vero e vorrei farti vedere come sfruttarla per iniziare alla grande il 2019 e infondere passione ed entusiasmo nel tuo lavoro.

Nel mio caso, le parole del grande filosofo cinese mi hanno ispirato a trovare la giusta combinazione di elementi con cui costruire la mia professione e farmi sentire realmente appagata di ciò che faccio. Sono una consulente d’immagine e ogni giorno mi confronto con nuove sfide, un po’ perché sono di natura inquieta e ho bisogno sempre di nuovi stimoli, e un po’ perché fa parte del mio lavoro avere a che fare con clienti che hanno esigenze diverse e con i quali devo mettere in campo soluzioni personalizzate.

La parte più difficile del mio lavoro? Far vedere alle persone che possono trasformarsi in una versione migliore di loro stessi, semplicemente credendo di più in sé stessi. Per riuscirci devo fare in modo che i miei clienti si vedano attraverso i miei occhi e devo trasmettere loro il mio entusiasmo e la convinzione che ogni cambiamento sia reale e possibile.

Saper trasmettere entusiasmo e passione nel proprio lavoro è una dote molto importante, che serve in qualsiasi contesto e professione – dipendente o libero professionista non fa differenza: se fai il tuo lavoro con passione si vedrà e otterrai risultati migliori.

2019, un solo buon proposito: fai ciò che ti appassiona

passione sul lavoro

Il nuovo anno è appena iniziato e per molti è l’occasione perfetta per apportare qualche cambiamento significativo alla propria vita.

Fare bilanci e liste di buoni propositi è l’opzione più facile per iniziare l’anno con entusiasmo, ma anche la meno efficace per raggiungere obiettivi concreti. Siamo onesti: quante volte prendiamo sul serio le buone intenzioni di inizio anno? In genere a febbraio ce ne siamo già dimenticati e tutta la buona energia si è dissolta nell’aria.

Non ti piacerebbe invece conservare l’impeto e l’entusiasmo che senti ogni primo gennaio per tutto l’anno e vivere 12 mesi in modo appassionato e vitale?

Voglio darti qualche consiglio per riuscirci e per trasmettere anche nel tuo lavoro la tua passione.

Lavorare con passione: i 3 punti chiave per un anno di soddisfazioni

Per portare a termine i tuoi buoni propositi per il 2019 devi:

  1. fare ciò che ami;
  2. circondarti di persone positive (se i tuoi obiettivi sono professionali questo punto diventa: contare su un team affiatato e motivato);
  3. celebrare ogni traguardo che raggiungi.

Tutto il resto verrà da sé nel momento in cui questi 3 elementi saranno presenti nella tua vita. Come ti ho già detto, fare liste di buoni propositi a inizio anno non porta quasi mai ad agire in modo concreto: per raggiungere i tuoi obiettivi hai bisogno di un ambiente favorevole in cui pianificare le tue mosse.

Fare ciò che ami è il primo presupposto per vivere in modo appassionato e trasmettere entusiasmo alle persone che ti circondano. Detto così sembra facile, in realtà molte persone hanno le idee abbastanza confuse su quale potrebbe essere il lavoro dei loro sogni.

È il tuo caso? Voglio suggerirti un modo per guardare dentro di te e tirare fuori delle idee concrete,

Scopri il lavoro per cui sei nato

Trovare il lavoro per cui sei nato significa capire qual è il tuo talento e metterlo a frutto in una professione che ti motivi. Uno studio svolto dalla società di ricerca Gallup ha dimostrato che se assecondi il tuo talento arrivi al successo più facilmente. Si tratta di mettere in moto un circolo virtuoso: se fai qualcosa per cui sei portato ottieni più facilmente dei risultati positivi, che a loro volta ti motiveranno per fare sempre meglio; sarai così sempre più soddisfatto e metterai entusiasmo nel tuo lavoro. Questo verrà percepito dalle persone intorno a te, che saranno ben felici di lavorare al tuo fianco, creando così le condizioni propizie per farti sentire appagato e amare ogni giorno il tuo lavoro.

amare il proprio lavoro

Fare ciò che ami ti farà amare ogni giorno ciò che fai.

Vuoi scoprire il lavoro per cui sei portato? Per prima cosa devi rispondere a 3 domande, in modo sincero, mi raccomando:

  • se non dovessi preoccuparti dei soldi, degli impegni che hai preso, delle responsabilità e dell’opinione degli altri, che lavoro faresti?
  • in quali situazioni ti sei sentito davvero felice?
  • quali sono le cose che ti entusiasma davvero fare?

Non avere fretta di trovare una risposta a queste domande: prenditi qualche momento per pensare a quello che ti ha fatto sentire felice in passato e a quello che vorresti vedere nel tuo futuro. Ripensa alle esperienze che hai vissuto e ai sogni che hai sempre avuto e metti per iscritto tutte le sensazioni che senti. Ora hai bisogno di far decantare tutte le idee: lascia riposare i tuoi pensieri fino a domani, tutto diventa più chiaro se metti tra te e i tuoi pensieri qualche ora e magari una bella passeggiata.

Hai trovato qualche indizio prezioso su qual è il lavoro perfetto per te? Bene, ora devi creare le condizioni per poter fare del tuo sogno o del tuo talento una professione. Il mio consiglio è quello di prepararti formandoti e facendo esperienza sul campo.

Non hai trovato quello che si potrebbe definire il lavoro dei tuoi sogni? Forse hai bisogno di un altro focus per trovare la fiamma della passione e mantenerla viva tutto l’anno: concentrati sul tuo fine. Per riassumerlo con una domanda: “Qual è la ragione per cui lavori ogni giorno e fai sacrifici?”. Il tuo fine potrebbe essere fare un viaggio che sogni da tempo, comprarti una casa, essere finalmente indipendente, mettere su famiglia, …

Dare un senso a tutti i tuoi sforzi, visualizzando un obiettivo ben preciso ti aiuterà a sentirti sempre motivato. Voglio darti un consiglio: non essere vago o astratto, devi definire un obiettivo che sia il più concreto possibile.

L’entusiasmo e la passione non sono due doti innate ma si costruiscono con il giusto atteggiamento mentale e determinazione. Ricorda che gli ostacoli fanno parte del gioco e che da ogni fallimento puoi imparare qualcosa.

Come trasmettere entusiasmo ai tuoi clienti

come trasmettere entusiasmo ai clienti

Hai un’azienda o lavori a diretto contatto con il pubblico? Comunicare sensazioni positive può aiutarti a vendere di più. Per trasmettere la tua passione e il tuo entusiasmo a clienti e potenziali tali devi innanzitutto metterti nei loro panni. Prova a ragionare come uno di loro, pensa quali sono i problemi che affrontano ogni giorno e di cosa hanno bisogno.

Comunichi nel modo giusto? Cerca di usare il linguaggio dei tuoi clienti, evita tecnicismi e parole inutili, piuttosto cerca di suscitare emozioni ed essere empatico.

Come sintonizzarti sulla stessa lunghezza d’onda dei tuoi clienti? Ascoltandoli e chiedendo loro opinioni, suggerimenti, critiche costruttive. La realtà ci dice che le critiche sui social raramente sono costruttive, ma con il giusto atteggiamento mentale puoi comunque trarne vantaggio. Come dice Bill Gates “ I clienti scontenti sono la tua più grande risorsa” ed è vero, perché puoi scoprire le tue lacune e migliorare.

Vuoi che le persone si innamorino del tuo brand? Racconta la tua storia, parla di ciò che ti ha convinto a creare il tuo marchio, racconta le persone che ci sono dietro il tuo brand, fai conoscere il “dietro le quinte” della tua produzione.

L’entusiasmo e la passione sono le onde del mare che si gonfiano con le giuste condizioni atmosferiche. Vuoi creare l’onda perfetta da condividere con i tuoi clienti? Crea un legame emozionale: dopo esserti messo tu nei loro panni fai in modo che siano loro a mettersi nei tuoi.

Sei pronto a realizzare finalmente i tuoi buoni propositi del 2019?

Fammi sapere se i miei consigli ti sono stati utili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Isabella Ratti

Isabella Ratti