Business coach: come si "allena" un professionista | Isabella Ratti

Business coach: come si “allena” un professionista

Business coach: cosa fa e quali risultati permette di ottenere

Probabilmente hai già sentito parlare di business coaching ma forse non hai capito bene di che cosa si tratta, un po’ perché il termine è generico e un po’ perché non è facile immaginare in che modo un professionista possa aver bisogno di un “allenatore”.

Allora oggi voglio parlarti di questa strategia formativa e della relazione che si instaura tra il business coach, un esperto di produttività sul lavoro, e il coachee, un imprenditore o un professionista che vuole migliorare le sue performance professionali per incrementare i risultati della sua azienda.

Troverai poi un piccolo bonus, un approfondimento sul mondo del coaching che mi è molto caro: lo Style coaching. Nel mio caso, che lavoro soprattutto in contesti aziendali e con persone che vogliono migliorare la loro immagine professionale, business e style coaching si fondono in un tutt’uno. Il risultato? Un percorso che mette in discussione tanti aspetti importanti della vita personale e professionale di una persona e che alla fine rende possibile un cambiamento reale grazie ad alcune strategie e alla conquista di una nuova prospettiva.

Ma cominciamo come sempre dall’inizio: che cosa si intende con business coaching?

Che cos’è il Business coaching

Si tratta di un percorso formativo in cui un esperto di strategie aziendali aiuta un imprenditore, un professionista o una startup a focalizzare le proprie attività per migliorare la produttività dell’azienda.

Ricorrere al business coaching è una necessità in situazioni di crisi ma può diventare un’opportunità quando non ci sono veri problemi ma il business è in una situazione stagnante e il professionista non riesce a cambiare da solo la propria prospettiva. Spesso infatti  il problema di imprenditori e di manager di primo livello è che non hanno feedback sul loro operato. Questo da un lato ostacola la crescita personale e dall’altro quella dell’azienda. Inoltre viene a mancare uno stimolo importantissimo nel mondo degli affari: la motivazione.

Che cosa fa il Business coach

Il business coach, come un vero allenatore, sprona il manager per fargli raggiungere risultati migliori nelle sue attività quotidiane e nella gestione del team che lo supporta. Grazie alla sua esperienza, il business coach può consigliare un miglior approccio ai vari compiti che un manager affronta durante la sua giornata: come dirigere i collaboratori in modo proficuo, qual è la giusta forma mentis per trovare soluzioni più creative per il business, come essere positivo e aperto ai cambi, come gestire lo stress.

Una sessione di business coaching si svolge come una conversazione tra coach e coachee. Può esserci una fase previa di osservazione in cui il coach osserva il professionista nelle sue attività di routine per capire cosa funziona e cosa può essere migliorato. Per rendere tutto il più concreto possibile, il coach fissa un obiettivo che il coachee dovrà raggiungere alla fine della sessione. Attraverso domande mirate cercherà di stimolarlo a trovare soluzioni alternative e creative.

sessione di business coaching

Il business coach propone punti di vista diversi e consiglia approcci improntati alla produttività.

Alcune delle questioni su cui si lavora durante le sessioni di business coaching sono:

  • impegno e responsabilità – come migliorare la capacità di delegare,
  • autorità – come essere un buon leader e come relazionarsi con i collaboratori,
  • strategie per allinearsi alla vision e ai valori aziendali,
  • time management,
  • gestione dello stress,
  • come trovare un equilibrio tra tempo dedicato al lavoro e tempo per la vita privata,
  • creatività – come stimolarla e canalizzarla nel lavoro,
  • produttività – come gestire meglio i propri compiti, fissare obiettivi e misurare i risultati,
  • apprendimento – come mantenere una predisposizione all’apprendimento continuo,
  • immagine personale.

L’ultimo punto merita un discorso a parte. Nel contesto professionale l’immagine ha una doppia funzione: da una parte supporta il messaggio del professionista e lo rende credibile quando parla con clienti e collaboratori; dall’altra rafforza l’autostima del professionista e lo rende più sicuro di sé.

Ragionando sull’immagine risolviamo diverse questioni che hanno a che vedere con i consigli che può dare un business coach, in particolare: autorità, relazione con il team, fiducia in sé stesso.

Lo Style coach

Gli Style coach sono assessori esperti che analizzano e valutano l’immagine di una persona in termini di efficacia comunicativa. Il punto di partenza è il contesto in cui la persona, che può essere un imprenditore o un professionista, si muove e dai suoi obiettivi.

Da qui inizia la strategia formativa propria dell’approccio del coaching, in questo caso applicata all’immagine personale e alla comunicazione non verbale.

Lo Style coach aiuta il coachee a trovare un equilibrio tra uno stile che rifletta la sua personalità e uno che comunichi il suo ruolo. Durante la sessione di style coaching il cliente sviluppa una maggiore consapevolezza di quello che è il suo stile personale e impara a sfruttare il look come un mezzo per comunicare il giusto messaggio: professionalità, serietà, una leadership forte.

cosa fa uno style coach

Lo Style coach studia la fisionomia del coachee e lo aiuta a capire quali strategie usare per valorizzare la sua immagine con il giusto look e uno stile personale e coerente, sempre appropriati al suo ruolo e ai suoi obiettivi professionali.

Il supporto dello style coach è determinante per correggere errori inconsapevoli che ognuno di noi può commettere: la scelta di colori sbagliati, che ti spengono e ti fanno apparire demotivato (sapere quali sono i colori che ti valorizzano è importantissimo per la tua immagine), un make up che ti invecchia (sai qual è il colore del tuo sottotono?), un’immagine online incoerente e che non ispira fiducia.

Questi i problemi che con maggior frequenza un coach di stile e immagine professionale riscontra. La buona notizia è che non sono errori irrimediabili: bastano poche sessioni per scoprirli, circoscriverli e infine correggerli per sempre.

Perché affidarsi a un Business coach

Un coach è innanzitutto un professionista preparato che sa analizzare una situazione e suggerire soluzioni pratiche con cui raggiungere degli obiettivi precisi. Il coaching è un metodo e può essere applicato a diversi settori e necessità, dalla vita personale a quella professionale.

Il Life coach, ad esempio, aiuta le persone a migliorare la gestione della vita privata; l’Executive coach è invece focalizzato sulla crescita professionale di imprenditori e manager di alto livello.

In ogni caso si tratta di intraprendere un percorso di miglioramento fatto di stimoli e di nuove prospettive. Il bello del coaching, rispetto ad esempio al mentoring o alla formazione classica, è che sei tu a stabilire gli obiettivi che vuoi raggiungere: il coach ti aiuta a tirare fuori quello che già hai dentro (che sia la capacità di guidare un team o la bellezza del tuo stile personale), motivandoti e suggerendoti strade alternative che forse non avevi neanche mai preso in considerazione.

Non so se ti è mai capitato di contrattare un personal trainer, a me a volte è successo, ad esempio per curare una lesione o perché avevo bisogno di ottimizzare i miei tempi di allenamento. Be’, avere a disposizione un esperto che si dedica solo a te, che studia il tuo caso specifico, che prepara un circuito personalizzato per risolvere i tuoi problemi, che ti segue e nel momento in cui commetti un errore ti spiega cos’è che non va e come migliorare, è una cosa completamente diversa dal frequentare qualche corso in palestra e seguire quelle schede generiche che ti vengono consegnate al momento dell’iscrizione.

un business coach è come un personal trainer

Te lo garantisco: a livello di risultati, ma anche di motivazione, non c’è paragone!

Il business coach e lo style coach hanno esattamente lo stesso approccio del personal trainer: studiano il tuo caso, individuano i problemi e ti suggeriscono le soluzioni migliori per farti ottenere molto di più da quello che stai facendo.

Se anche a te capita qualche volta di pensare che ti servirebbe l’aiuto di un esperto per capire come gestire meglio il tuo lavoro e la tua immagine contattami. Scrivimi anche solo se hai qualche dubbio e vuoi saperne di più sull’argomento.

Ti è piaciuto questo approfondimento sul mondo del coaching?

Aspetto i tuoi commenti qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Isabella Ratti

Isabella Ratti